De Zerbi, coscienza pulita ma non basta

"Io tengo molto al cognome che porto, per rispetto alla mia famiglia e alla società per cui lavoro. Già una volta mi hanno messo in mezzo e ne sono uscito pulito senza se e senza ma, e senza patteggiare, prima con una squalifica di tre mesi e poi con un proscioglimento totale. Anche questa volta ho la coscienza pulita, ma avere la coscienza pulita non mi basta, e non mi piace finire in un tritacarne del genere". Lo ha detto il tecnico del Sassuolo, Roberto De Zerbi, in conferenza stampa.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Quattro Castella

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...